Chi ha sempre un obiettivo davanti a sé,
per il quale vale la pena impegnarsi, vive.

Emil Oesch

Logo

Logo, loghi o logos?

Cunego
Bazzani
Portland - teatro e scuola di teatro Trento
So quel che mangio - progetto per le scuole

Certo non c’è molta chiarezza su come chiamarli e scriverli ma tutti sappiamo quanto sia importante creare un simbolo per rappresentare e far memorizzare un'Azienda, un Progetto, un Prodotto.

E pensare che al successo del libro NO LOGO qualche grafico ha provato la sensazione di essersi cacciato in un “lavoro sporco”, comunque tramontante.

Lavorare su un logo è sempre un impegno. Indispensabile è non cadere nella presunzione che quattro tratti (anche se ben piazzati) possano esprime tutto ciò che sta dietro.

Presento con soddisfazione alcune realizzazioni, pronta a cimentarmi con scioltezza ed entusiasmo in altri loghi. O logos?